È possibile presentare domanda per il Bonus Nido 2024, il contributo economico erogato dall’INPS per il pagamento delle rette degli asili nido pubblici e privati o per l’assistenza domiciliare ai figli più piccoli. Le famiglie hanno tempo fino al 31 dicembre 2024 per richiedere il bonus, che può arrivare fino a un massimo di 3.600 euro annui in base all’ISEE del richiedente e al numero di figli piccoli di ciascun nucleo familiare. Torna quindi uno dei sostegni più importanti per le famiglie che secondo il Governo dovrebbe supportare la natalità del Paese ancora con i dati in calo.

Novità per il 2024
L’edizione 2024 del Bonus Nido presenta alcune novità rilevanti:

Maggiorazione del Bonus per le famiglie con due figli piccoli: Il contributo può raggiungere i 3.600 euro per chi ha un figlio nato dal 1° gennaio 2024 e un altro figlio minore di 10 anni.
ISEE fino a 40.000 euro: L’importo base del bonus è esteso a un numero maggiore di famiglie grazie all’aumento della soglia ISEE.
Come Richiedere il Bonus
La domanda per il Bonus Nido 2024 può essere presentata in diversi modi:

Online sul sito web dell’INPS: Accedendo alla propria area riservata sul portale INPS.
Tramite Contact Center INPS: Chiamando il numero 803.164 da telefono fisso o 06164164 da cellulare.
Un Aiuto Concreto per le Famiglie
Il Bonus Nido per i figli più piccoli rappresenta un importante aiuto concreto per le famiglie con figli piccoli, alleviando il peso delle spese per l’asilo nido o l’assistenza domiciliare. Si stima che nel 2024 il bonus possa beneficiare circa 300.000 famiglie, contribuendo in maniera significativa al sostegno economico delle famiglie italiane.

L’INPS invita tutte le famiglie interessate a presentare domanda entro il 31 dicembre 2024 per usufruire di questo importante contributi, altrimenti non sarà poi più possibile procedere e la possibilità di poter ricevere il constributo per i figli piccoli da zero fino ad età da asilo nido andrà perduta per l’anno in corso.