Autocarro rubato e poi abbandonato sulla 268: carico lasciato all’interno, è giallo


157

Avevano rubato un autocarro a Casoria, poi per motivi da accertare hanno deciso di abbandonarlo ancora mezzo carico sulla Statale 268 dei Paesi Vesuviani, in un tratto a metà tra Ottaviano e San Giuseppe Vesuviano. Qui lo hanno ritrovato i carabinieri della stazione di Terzigno, che insospettiti dal camion parcheggiato anche in maniera pericolosa sul lato della sede stradale, sono scesi per un controllo.



Dopo alcuni accertamenti è risultato che il mezzo pesante era stato appunto portato via nelle prime ore della mattinata di ieri da Casoria. E proprio ai militari dell’Arma della città alle porte di Napoli, era stato denunciato il furto da parte del titolare di una ditta edile locale. Lo scopo dei ladri era in tutta probabilità di appropriarsi della materie prime contenute sull’autocarro, un bottino più o meno da 30mila euro secondo quanto segnalato dal proprietario dell’impresa. Sul mezzo, tuttavia, è stata rinvenuta soltanto metà della refurtiva, segno che i malviventi, prima di abbandonare il camion, hanno avuto la possibilità di scaricare parte della merce rubata.

Qualcosa, dunque, deve essere andato storto mentre i balordi tentavano di portare il carico verso il deposito in cui sarebbe poi stato posizionato prima di essere rivenduto sul mercato nero. Tra le ipotesi la possibilità che i ladri possano essere stati avvisati di un posto di blocco dei carabinieri che agivano in zona. Da qui la decisione di caricare tutto quanto possibile su un altro mezzo e lasciare metà del materiale edile a bordo.

autocarro 268

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE