Un grave incidente stradale ha coinvolto due persone sulla statale 163 Amalfitana, all’altezza di Maiori. Un uomo di 51 anni e una donna di 44, entrambi a bordo di un motorino, sono infatti finiti contro un muretto di protezione e sono precipitati per circa quattro metri in un’area sottostante la strada.

La Dinamica dell’Incidente
Le cause esatte dell’incidente sono ancora in corso di accertamento da parte dei carabinieri della Compagnia di Amalfi, guidati dal capitano Alessandro Bonsignore. Secondo le prime ricostruzioni, i due, mentre percorrevano la tortuosa strada della costiera amalfitana, hanno perso il controllo del motorino e sono andati a sbattere contro il muretto di protezione. Il volo di circa quattro metri è attutito dalla folta vegetazione sottostante, che ha contribuito a ridurre l’impatto della caduta.

I Soccorsi
Immediato l’intervento dei soccorritori. I vigili del fuoco hanno recuperato i feriti e li hanno affidati ai sanitari del 118. A causa delle condizioni dei due, uno è trasportato in elisoccorso all’ospedale Ruggi di Salerno, mentre l’altro è portato al plesso ospedaliero di Castiglione di Ravello. La prontezza e l’efficacia dei soccorsi sono cruciali per stabilizzare i feriti e garantire un rapido trasferimento in ospedale.

Interventi sul Posto
Oltre ai vigili del fuoco e ai sanitari del 118, sul luogo dell’incidente è intervenuto anche il personale di Anas per gestire la viabilità e mettere in sicurezza l’area. Per consentire le operazioni di soccorso e la rimozione dei detriti, è stato necessario istituire temporaneamente un senso unico alternato sulla statale Amalfitana al chilometro 38,800 a Maiori.

Indagini in Corso
Le indagini sono quindi in corso per determinare le cause esatte dell’incidente. La dinamica è al vaglio dei carabinieri, che stanno raccogliendo testimonianze e analizzando eventuali tracce lasciate sul luogo dell’impatto per ricostruire con precisione gli eventi che hanno portato al sinistro.