A causa delle temperature minime inferiori alla media stagionale, ad Avellino è autorizzata la riaccensione degli impianti di riscaldamento. Secondo quanto stabilito dall’ordinanza firmata dalla sub commissaria con funzioni vicarie del Comune, Rosanna Gamerra, i termosifoni potranno essere rimessi in funzione da oggi fino al 24 aprile. Questa decisione riguarda sia gli edifici pubblici che quelli privati e prevede un utilizzo degli impianti per un massimo di sei ore al giorno. L’obiettivo è garantire il confort termico e il benessere degli abitanti della città di fronte alle condizioni climatiche anomale che si stanno verificando.

L’autorizzazione alla proroga dell’accensione degli impianti di riscaldamento è presa al fine di fornire un adeguato livello di calore negli ambienti residenziali e lavorativi, mitigando gli effetti delle basse temperature. Questa misura evidenzia la sensibilità delle autorità locali nei confronti delle esigenze della cittadinanza e la volontà di garantire il massimo comfort durante la stagione fredda, anche in situazioni eccezionali come quella attuale.