Una vicenda che ha dell’incredibile ha scosso la tranquilla cittadina di Grottaminarda, nel cuore della provincia di Benevento. Una donna di 67 anni, ospitata da un uomo per un breve periodo, ha trasformato la sua ospitalità in un vero e proprio incubo. La signora, invece di lasciare la casa una volta terminato il suo soggiorno, ha deciso di rimanere, costringendo l’uomo ad abbandonare il suo letto per ritirarsi nel garage. L’episodio ha avuto conseguenze legali, con la donna denunciata per violazione di domicilio e ha ricevuto un provvedimento di divieto di dimora, emesso dal tribunale di Benevento su richiesta della Procura della Repubblica. L’esecuzione dell’ordinanza è affidata ai Carabinieri della Stazione di Grottaminarda, che hanno dovuto intervenire per risolvere la situazione delicata.

La vicenda ha avuto inizio quando l’uomo, di cui non sono state rese note ulteriori informazioni, ha offerto ospitalità alla donna per un breve periodo di tempo. Tuttavia, al termine di questo periodo, la donna ha rifiutato di andarsene, ignorando le richieste dell’uomo e persino l’intervento delle forze dell’ordine. La donna avrebbe addirittura sostenuto che solo un giudice avrebbe potuto decidere il suo allontanamento.

Per l’uomo, la situazione è diventata insostenibile, tanto da costringerlo a prendere una decisione estrema: dormire nel garage della propria abitazione. Una scelta che evidenzia il livello di disagio e frustrazione vissuto dall’uomo, costretto a rinunciare al proprio spazio e comfort a causa della presenza invadente della donna.

La conclusione delle indagini ha portato alla misura cautelare del divieto di dimora nel comune di Grottaminarda per la donna, permettendo all’uomo di riprendere possesso della propria abitazione e mettere fine a questa spiacevole vicenda. Tuttavia, resta l’amarezza e lo sgomento di fronte a una situazione che ha portato ad un conflitto domestico così estremo e inaspettato.