Un enigma si è presentato agli occhi delle autorità a San Marzano sul Sarno, dove cinque fori d’arma da fuoco sono scoperti a ridosso del cancello d’ingresso dello stadio. Il reparto territoriale dei carabinieri di Nocera Inferiore ha avviato un’indagine per comprendere la natura di questo evento, determinando se si tratti di una semplice bravata o di un atto intimidatorio più serio. Al momento dell’ispezione iniziale, effettuata in collaborazione con i militari della sezione scientifica, non sono rinvenuti bossoli né prove tangibili dei colpi d’arma da fuoco. Tuttavia, la presenza dei fori sul cancello suggerisce che l’arma utilizzata potrebbe essere di grosso calibro.

I carabinieri stanno ora cercando testimoni e analizzando le registrazioni delle telecamere di sorveglianza nelle vicinanze dello stadio, nella speranza di raccogliere elementi utili per le indagini. La zona interessata dalle attività investigative è individuata in via Gramsci.

Sebbene al momento siano scarsi gli indizi per individuare l’autore dei colpi d’arma da fuoco, le attività d’indagine sono coordinate dalla procura di Nocera Inferiore, che sta cercando di fare luce su questo misterioso incidente. La comunità locale resta in attesa di ulteriori sviluppi mentre le autorità continuano ad indagare su questo inquietante episodio.