Aurelio Tommasetti, consigliere regionale della Lega in Campania, ha espresso apertamente la sua preoccupazione riguardo alla situazione critica negli ospedali della regione, evidenziando la tragica realtà dei pazienti parcheggiati in barella nei corridoi, una scena ormai tristemente comune e ben documentata dai video e dalle immagini diventate virali sui social network. Tommasetti non nasconde la sua delusione e la sua indignazione di fronte a queste situazioni, sottolineando che quanto accaduto a Sarno è solo un esempio di una crisi strutturale diffusa in tutta la Campania e nella provincia di Salerno. La mancanza di posti letto e le carenze strutturali rendono la sofferenza dei pazienti ancora più acuta, costringendoli ad aspettare ore nei corridoi degli ospedali.

Il consigliere regionale della Lega fa notare che episodi simili si sono verificati in altre città campane, come Nocera Inferiore e Salerno, e che purtroppo non sono un caso isolato. La ripetitività di queste scene di degrado evidenzia una situazione critica e inaccettabile che richiede interventi immediati e risolutivi.

Tommasetti sottolinea che non si dovrebbe mai abituarsi a queste situazioni, anche se purtroppo sembrano essere diventate la norma nella sanità campana. La retorica politica e gli spot pubblicitari non possono nascondere la realtà dei fatti nei Pronto Soccorso e negli ospedali della regione, che rappresentano un modello di inefficienza e disservizio.

Tuttavia, Tommasetti sottolinea l’importanza di non arrendersi di fronte a questa situazione, ma piuttosto di intensificare gli sforzi per denunciare e affrontare i problemi strutturali del sistema sanitario. È fondamentale costruire una seria proposta alternativa per migliorare la situazione e garantire un’assistenza sanitaria dignitosa e efficiente per tutti i cittadini della Campania.