Le Fiamme Gialle del comando provinciale hanno eseguito un sequestro di 10.635 chili di pellet non conforme al Codice del consumo. L’operazione è avvenuta nell’ambito di attività mirate sulla sicurezza dei prodotti, condotte dai finanzieri della sezione mobile del nucleo di polizia economico-finanziaria di Benevento nel Sannio. Durante le operazioni di controllo, è emerso che un operatore commerciale deteneva, presso il proprio deposito e pronti per la vendita, numerosi bancali di pellet da riscaldamento che non presentavano le informazioni obbligatorie previste dalla normativa vigente. Queste informazioni includono l’indicazione dell’origine del prodotto, la sua composizione, la sede legale del produttore e la tipologia di legno utilizzata per produrlo. La mancanza di tali indicazioni mette a rischio la qualità del prodotto e, soprattutto, la sicurezza del suo utilizzo.

Il responsabile dell’attività commerciale è sanzionato e segnalato alle autorità competenti. La Guardia di Finanza sottolinea che contrastare la diffusione di prodotti non conformi agli standard di sicurezza è fondamentale per garantire una protezione efficace dei consumatori e mantenere un mercato competitivo dove gli operatori economici onesti possano operare in condizioni di concorrenza leale.