Agriconserve Rega: nessun sversamento nel Sarno

L’azienda Agriconserve Rega, in merito alle notizie riportate dagli organi di stampa in data odierna, a seguito di verifiche effettuate dai Carabinieri del NOE di Napoli e dall’ARPAC, desidera comunicare l’inesattezza delle informazioni diffuse, in quanto:
• non è stata notificata alcuna presenza né abbandono di rifiuti speciali e pericolosi;
• non è stata riscontrata alcuna presenza di bypass per evitare processi di depurazione delle acque reflue nel fiume Sarno;
• non è stata riscontrata la presenza di capannone industriale per lo stoccaggio delle materie prime senza autorizzazione.

L’accertamento ha riguardato, invece, un piazzale adibito a parcheggio di mezzi commerciali e autovetture. Inoltre, si tiene a specificare, che le immagini diffuse sul web, che mostrano un fiume le cui acque presentano un colorito marrone, non sono state scattate né all’interno dell’azienda, né all’esterno della stessa. L’azienda risponderà nelle sedi opportune, al fine di tutelare la propria reputazione e il proprio operato.

In risposta: precisiamo che le notizie riportare da tutti gli organi di stampa sono riportate in un comunicato ufficiale del Noe.