La città di Torre del Greco è avvolta dal lutto per la perdita di Rosa Pagano, 82 anni, la terza vittima dell’esplosione che ha scosso via Volpicelli a seguito di una fuga di gas. Rosa ha lottato con coraggio tra la vita e la morte, ma purtroppo alla fine ha perso la sua battaglia. La tragedia ha colpito duramente la famiglia Pagano, poiché a seguito dell’esplosione hanno perso la vita la sorella di Rosa, Anna Pagano, e il marito di quest’ultima, Rodolfo Iovine, entrambi di 78 anni. Il muro accanto al loro letto è crollato a causa della deflagrazione, travolgendo i due coniugi. Rosa Pagano finì trasportata d’urgenza al centro grandi ustionati dell’ospedale Cardarelli dopo essere estratta viva dalle macerie grazie all’intervento tempestivo dei vicini. Tuttavia, nonostante i migliori sforzi del personale medico, ha combattuto per la vita per 20 giorni prima di spirare.

Dopo l’esplosione, le famiglie che abitavano al piano terra dell’edificio sono evacuate, mentre l’intera area è sigillata dalla polizia municipale per consentire i rilievi del caso. Secondo le ricostruzioni, sembra che l’esplosione abbia avuto origine nella cucina dell’appartamento di Rosa Pagano a causa di una fuga di gas, provocando il cedimento del muro con l’abitazione confinante.