Aperta un’inchiesta sulla morte di Esteban Jan Willi Jordi Van Oostenryck, operaio spagnolo di 62 anni, avvenuta all’ospedale del mare di Napoli. L’incidente sul lavoro si è verificato lunedì 29 gennaio presso il cantiere navale Arcadia a Torre Annunziata, dove l’uomo stava lavorando al rimessaggio di uno yacht. Secondo quanto riportato dal quotidiano Il Mattino, l’operaio avrebbe perso l’equilibrio e sarebbe caduto da un’altezza superiore ai cinque metri, causando gravi ferite. Dopo essere soccorso e inizialmente stabilizzato presso il pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia, lo hanno trasferito d’urgenza all’ospedale del mare di Napoli, dove ha purtroppo perso la vita nella notte di ieri.

La polizia del commissariato di Torre Annunziata sta conducendo le indagini, coordinata dalla Procura Oplontina. Il cantiere navale Arcadia è stato sottoposto a sequestro, e attualmente, gli investigatori stanno esaminando la sicurezza dell’area. La salma dell’operaio rimane a disposizione della magistratura in attesa di autopsia per chiarire le circostanze esatte della sua morte.