La comunità di Cicciano è scossa da una terribile tragedia, che ha visto la perdita prematura di un giovane di soli 22 anni in un incidente stradale. Le espressioni di dolore e cordoglio si diffondono sui social media e nelle parole delle persone che lo ricordano con affetto e tristezza. Un amico, su Facebook, esprime il sincero dispiacere per Maurizio Napolitano, descrivendo il vuoto lasciato dal suo sorriso, dalla sua passione per il calcio e dalla sua voglia di vivere. Questo messaggio di condoglianze è solo uno tra molti, inclusi quelli della squadra di calcio locale che piange la perdita di un “fratello”, Maurizio Napolitano, e offre le proprie condoglianze alla sua famiglia.

L’incidente fatale è avvenuto l’altra notte in via Tavernanova a Cicciano. Un’auto Fiat 500, guidata da un giovane di 23 anni, ha perso il controllo e si è ribaltata, causando la morte immediata del passeggero di 22 anni, originario di Cicciano. Gli altri due passeggeri a bordo, coetanei del conducente, uno di 23 anni e l’altro di 24, sono rimasti gravemente feriti e sono attualmente ricoverati in ospedale a Nola, in prognosi riservata.

Le indagini sono in corso per chiarire la dinamica dell’incidente e comprendere le cause che hanno portato alla perdita di Maurizio e al grave ferimento dei suoi amici. Sembra che i documenti di circolazione e assicurazione dell’auto fossero in regola, ma rimane da stabilire cosa abbia causato la perdita di controllo del veicolo.