L’Assegno di Maternità del Comune costituisce un sostegno economico rivolto alle mamme disoccupate, non lavoratrici e istruito dal Comune stesso, con il riconoscimento dell’INPS ai sensi dell’art. 66 Legge n. 448/98. Ogni anno, l’INPS pubblica i nuovi limiti ISEE per l’assegno di maternità, con eventuali aggiornamenti sul valore dell’importo. Va sottolineato che a partire da marzo 2022, l’assegno per nuclei familiari numerosi è stato eliminato con l’introduzione dell’assegno unico e universale. Tuttavia, stando a un comunicato stampa del Presidente del Consiglio, nel 2024 sarà confermato il limite ISEE del 2023 e il nuovo importo dell’Assegno di Maternità per quell’anno.

Requisiti per l’Assegno di Maternità Comunale 2024
Per accedere a questo contributo, le mamme devono soddisfare i seguenti requisiti:

Status di Disoccupate o Inoccupate: Le richiedenti devono essere disoccupate o inoccupate, senza percepire alcuna prestazione a sostegno del reddito da parte dell’INPS, come la Naspi, Dis-coll, e Cig. Nel caso in cui la richiedente beneficia di trattamenti previdenziali inferiori a quelli previsti dall’art. 74 del D.Lgs 151/2001, può richiedere la differenza dell’assegno di maternità con una specifica dichiarazione dell’Ente erogatore.

Valore ISEE: Il valore dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) minorenni 2024 del nucleo familiare deve essere uguale o inferiore a un determinato importo (in attesa dei dati ufficiali del 2024).

Nuovo Componente Familiare: È necessario avere un nuovo componente all’interno della famiglia, come la nascita di un bambino. Questa condizione si applica anche per affidamenti preadottivi e adozioni senza affidamento.

Come Presentare la Domanda
A differenza del bonus mamma di 800 euro, l’Assegno di Maternità Comunale non è stato eliminato dopo l’introduzione dell’Assegno unico e universale. Per richiedere il bonus per i nati nel 2024, le mamme devono seguire questi passaggi:

Elaborare il Modello ISEE 2024: Dopo la nascita del bambino, è necessario compilare il modello ISEE 2024, inserendo il nuovo componente nel nucleo familiare.

Presentare la Domanda: Successivamente, verificati tutti i requisiti, bisogna presentare l’istanza all’ufficio protocollo del Comune di residenza entro 6 mesi dalla nascita del bambino. Il modulo di domanda è scaricabile dal sito del Comune o fornito dai servizi sociali.

Allegare Documenti: Alla domanda devono essere allegati documenti come la dichiarazione di disponibilità al lavoro dal centro per l’impiego, la dichiarazione dell’Ente erogatore (ad esempio, INPS), il certificato di nascita, copia della tessera sanitaria del bambino, il modello ISEE 2024 firmato e completo, il documento d’identità, il permesso di soggiorno (se necessario), l’attestazione della Banca o della Posta per l’accredito degli importi.

Importo e Pagamento
L’importo dell’assegno mensile di maternità per il 2024 è previsto in un’unica soluzione di €2,026.60, spettante per cinque mensilità. Il pagamento avviene dopo 4-5 mesi dalla presentazione della domanda cartacea. Per verificare la data di pagamento, è possibile accedere al servizio online INPS: Fascicolo Previdenziale dell’INPS.