Un’operazione di grande portata orchestrata dai Carabinieri della Compagnia di Ariano Irpino, che hanno intensificato i controlli lungo le principali arterie stradali per monitorare l’accesso ai comuni circostanti. Questa attività di vigilanza ha permesso di eseguire un massiccio controllo sul territorio, culminando nell’identificazione e nell’arresto di un ventenne di Mirabella Eclano. Il giovane è deferito alla Procura della Repubblica di Benevento per furto e resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. È individuato come sospettato principale del furto delle coroncine ex voto dalla statua di Padre Pio, situata nella piazza omonima a Grottaminarda.

Durante il suo fermo da parte dei Carabinieri locali, il giovane ha rifiutato di fornire le proprie informazioni personali e ha opposto resistenza all’identificazione, complicando ulteriormente la situazione.

Questa azione mirata dei Carabinieri rappresenta un duro colpo contro il presunto autore di un furto che ha turbato la comunità locale, soprattutto considerando il contesto religioso della statua di Padre Pio e delle coroncine ex voto.

Il coinvolgimento del giovane di Mirabella Eclano in questo episodio sconcertante sottolinea l’importanza della sorveglianza e dell’azione rapida delle forze dell’ordine per preservare l’integrità e la sicurezza delle comunità locali.