In un’operazione condotta dagli agenti del Commissariato di San Giuseppe Vesuviano, è arrestato un individuo di 48 anni, residente nella zona, per detenzione ai fini di traffico di sostanze stupefacenti. L’arresto è avvenuto in seguito a un’osservazione da parte degli agenti in via Mastriani a San Giuseppe Vesuviano, dove quattro individui si sono avvicinati a un soggetto con atteggiamento circospetto, fermo vicino a un edificio. L’uomo ha estratto qualcosa dal vano contenitore dei contatori del gas, consegnandola in cambio di denaro alle persone presenti.

Il rapido intervento degli agenti ha permesso di bloccare sia l’indagato che coloro che stavano acquistando la sostanza. I quattro acquirenti sono trovati in possesso di quattro stecche di hashish, appena acquistate, mentre l’indagato deteneva 500 euro in contanti e un cellulare. All’interno del vano contatori, gli agenti hanno scoperto altre 14 stecche di hashish, con un peso totale di circa 41 grammi. In aggiunta, durante la perquisizione della sua abitazione, sono rinvenuti 3 grammi di marijuana e materiale per il confezionamento della droga.

Il 48enne, già noto alle autorità per precedenti di polizia, è stato quindi arrestato per detenzione ai fini di traffico di sostanze stupefacenti. L’azione delle forze dell’ordine ha interrotto un presunto traffico di droga, sventando un’operazione illecita e mettendo fine alle attività illegali dell’uomo coinvolto.

L’arresto del presunto spacciatore è il risultato di un’azione mirata delle forze dell’ordine per garantire la legalità e la sicurezza nella comunità locale, confermando il loro impegno costante nel contrastare il crimine organizzato e le attività illegali sul territorio.