Il governo italiano ha introdotto una nuova iniziativa per sostenere la popolazione dell’Emilia-Romagna colpita dall’alluvione. A partire dal 7 luglio, verranno introdotte estrazioni aggiuntive di Lotto e SuperEnalotto, e le entrate generate saranno destinate agli interventi emergenziali nelle aree colpite. Questa misura fa parte del “Decreto Alluvione” approvato dal governo, che dimostra l’impegno nei confronti delle comunità coinvolte. Ogni venerdì, fino alla fine del 2023, si terranno estrazioni settimanali aggiuntive, accanto agli appuntamenti regolari del martedì, giovedì e sabato.

Dettagli sulle estrazioni aggiuntive:
Le estrazioni aggiuntive del SuperEnalotto si svolgeranno secondo le stesse modalità di gioco e assegnazione dei premi delle estrazioni tradizionali. I consumatori avranno a disposizione le consuete opzioni di gioco e potranno partecipare all’estrazione aggiuntiva anche tramite l’abbonamento, che consente di convalidare le proprie giocate fino a 15 concorsi consecutivi. Questa iniziativa offre una nuova opportunità ai giocatori di SuperEnalotto di vincere premi straordinari e, allo stesso tempo, contribuire alla causa delle zone colpite dall’alluvione.

I proventi generati da queste estrazioni aggiuntive saranno interamente devoluti all’Agenzia per la sicurezza territoriale e la protezione civile dell’Emilia-Romagna, nonché a progetti e iniziative a sostegno delle comunità colpite. Sisal, Concessionaria di SuperEnalotto, sarà responsabile della raccolta delle entrate e della devoluzione degli stessi per la realizzazione di interventi urgenti e la promozione di progetti volti al ripristino e al sostegno delle aree colpite.

Le estrazioni aggiuntive di Lotto e SuperEnalotto rappresentano un’importante iniziativa per sostenere l’Emilia-Romagna colpita dall’alluvione. Grazie al “Decreto Alluvione” approvato dal governo italiano, i giocatori avranno l’opportunità di partecipare a nuove estrazioni settimanali, contribuendo così agli interventi emergenziali e al ripristino delle comunità colpite. Questa iniziativa dimostra l’impegno del governo nel fornire assistenza e sostegno a coloro che hanno subito danni a causa dell’alluvione.