Fino al prossimo mercoledì 19 luglio la Campania sarà interessata da un’allerta meteo caratterizzata da ondate di calore con temperatura, su l’intero territorio regionale, molto al di sopra dei valori medi stagionali con valori che nelle zone interne potranno superare i 40 gradi e con un tasso di umidità che, soprattutto nelle ore serali e notturne, potrà superare anche l’80 per cento e in condizioni di scarsa ventilazione. È quanto ricorda, in una nota, la Protezione civile della Campania riferendosi all’allerta in vigore, emanata dal Centro funzionale della Regione. I sindaci sono invitati a “porre in essere le procedure di propria pertinenza relative alla vigilanza per le fasce fragili della popolazione”.

Dalla Protezione civile l’invito ai cittadini a “non uscire nelle ore più calde della giornata, di non esporsi al sole o praticare attività all’esterno e di limitare gli spostamenti con l’auto. Particolare attenzione devono prestare i cardiopatici, gli anziani, i bambini e i soggetti a rischio. Tenere sempre correttamente arieggiati gli ambienti. Provvedere a tenersi idratati bevendo acqua. Prestare attenzione anche agli animali domestici”.