Un tragico incidente stradale è avvenuto ieri sulla via Nomentana, alle porte di Roma, coinvolgendo un furgone, un’utilitaria e un bus Atac. Nonostante la dinamica dell’incidente sia ancora da chiarire, il bilancio è drammatico: una donna di 62 anni ha perso la vita, mentre un bambino di soli 4 anni, che si trovava nella vettura con lei, ha riportato gravi ferite. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti immediatamente i vigili del fuoco e gli agenti della polizia locale di Roma Capitale. Purtroppo, non è stato possibile salvare la vita della donna, mentre i soccorritori hanno lavorato con impegno per estrarre il bambino dall’auto coinvolta nell’incidente.

Il piccolo è affidato alle cure del personale del servizio di emergenza 118 e, data la gravità delle sue condizioni, è trasportato in elicottero al Policlinico Gemelli di Roma, dove è ricoverato in terapia intensiva pediatrica con prognosi riservata. Al fine di consentire le operazioni di soccorso e l’atterraggio dell’elicottero, la via Nomentana è rimasta temporaneamente chiusa al traffico. La polizia locale, dopo aver effettuato i necessari rilievi sulla scena dell’incidente, ha avviato un’indagine per ricostruire la dinamica dell’evento e determinare le cause che hanno portato a questa tragedia.

La comunità locale è profondamente scossa da questo incidente che ha causato la perdita di una vita e ha messo in pericolo quella di un bambino innocente. Si spera che il piccolo riceva le cure necessarie e si riprenda presto, mentre le autorità competenti lavorano per accertare le responsabilità e garantire che simili tragedie possano essere prevenute in futuro.