«Sulla vicenda del sottopasso Eav di Via Cosenza a Castellammare, assistiamo alle solite lacrime di coccodrillo piante dal Pd» è l’accusa che Severino Nappi, caprogruppo della Lega nel Consiglio regionale, rivolge al partito della Schlein. «È da anni che ne denuncio l’inutilità, perché arrecherebbe alla città stabiese, alla sua comunità e alla sua economia, un danno incalcolabile. Voglio ricordare che in Commissione Trasporti fui l’unico a oppormi e a votare contro il progetto. Ma con la solita faccia tosta che contraddistingue la sinistra, esponenti del Pd locale hanno avuto anche il coraggio di partecipare all’assemblea pubblica che si è svolta nei giorni scorsi per ribadire il ‘no’ all’opera che il presidente di Eav, De Gregorio, e il suo mentore Vincenzo De Luca, hanno rilanciato e si ostinano a realizzare.

Credibilità e attenzione per i cittadini pari a zero, la smettano con le passerelle e chiedano spiegazioni ai loro colleghi di partito in Regione, che stanno lavorando per dare l’ennesimo schiaffo ai nostri territori».