Una violenta pioggia si era abbattuta sulla via Nomentana, causando la perdita di aderenza dell’auto guidata da Rebecca Biscetti, una studentessa di 21 anni proveniente da Colleverde, un comune nei pressi di Roma. Purtroppo, la sua Mini Cooper ha finito per scontrarsi con due veicoli provenienti dalla direzione opposta. L’impatto è così devastante, tanto che si è reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco per liberare il corpo della giovane intrappolata tra le lamiere.

Nonostante sia trasportata in codice rosso all’ospedale Sant’Andrea, i medici non hanno potuto far altro che constatarne il decesso poco dopo il suo arrivo. Gli altri due automobilisti coinvolti nell’incidente sono soccorsi e trasportati al Policlinico Tor Vergata, dove sono curati per ferite e contusioni, ma non sono in pericolo di vita.

Le indagini sono affidate alla polizia stradale di Settebagni, che ha lavorato per tutta la notte raccogliendo prove e sequestrando i veicoli coinvolti nell’incidente frontale. Nelle prossime ore verrà eseguita la perizia sulle tre auto coinvolte nel tragico schianto.

Questo incidente si aggiunge alla lunga lista di vittime sulle strade italiane. Rebecca è la 57esima persona a perdere la vita in un incidente stradale. Questo tragico evento si è verificato non lontano dal luogo in cui cinque giovani di Fonte Nuova persero la vita lo scorso gennaio.

Per stabilire le cause dello schianto, sarà fondamentale attendere i risultati delle perizie. Inoltre, sarà eseguita un’autopsia sul corpo della studentessa durante la settimana. Attualmente, la salma è trasferita presso l’istituto di medicina legale del Verano su disposizione della procura di Tivoli.

Gli investigatori hanno ricostruito la dinamica dell’incidente. L’allarme è scattato intorno alle 22:30 mentre la giovane viaggiava lungo la via Nomentana, a circa trecento metri dall’intersezione con la Palombarese. Per cause ancora in fase di accertamento, l’auto avrebbe invaso parzialmente la corsia opposta in una curva. Impossibile evitare l’impatto con i veicoli provenienti dalla direzione opposta. Il primo scontro è avvenuto con una Volkswagen Golf, seguito poi da una Mercedes Classe C. La Mini ha infine terminato la sua corsa contro un muretto laterale.