“Biglietti introvabili nelle ricevitorie e on-line per Napoli-Sampdoria, ultima gara di campionato al Maradona dove è prevista la ‘festa scudetto’, che poi però, d’incanto possono essere acquistati ma a prezzi quadruplicati sui social e su alcuni siti web”. A denunciarlo, in una nota, è il presidente di Noiconsumatori, l’avvocato Angelo Pisani che annuncia la presentazione di un esposto. Pisani – che presiede anche il Club Napoli Maradona – ha anche diffuso le immagini di alcuni profili social e siti web sui quali fino a ieri era possibile comprare i biglietti a prezzi maggiorati. In uno è menzionata un’ampia disponibilità – 2864 – di biglietti per l’anello superiore dei settore Distinti, in vendita in cambio di una lauta maggiorazione.

“Il sistema è una truffa – dice Pisani – spero si indaghi anche su questi siti di ticketing e sul secondary ticketing”. Per il presidente di Noiconsumatori il calcio è solo la punta dell’iceberg: “lo stesso succede anche con i concerti ed è altrettanto, se non più, vergognoso. E le vittime sono sempre i consumatori”. Nei giorni scorsi un’indagine del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli e della Procura ha svelato i retroscena di un sistema truffaldino che avvantaggiava il bagarinaggio: notificarono una decina di misure cautelari. “Bisogna anche fermare speculazioni e discriminazioni ai danni di tifosi, turisti e bambini – conclude Pisani – che dall’inizio del campionato non hanno avuto la possibilità di acquistare un biglietto diventando vittime di bagarinaggio ed estorsioni di gente che inspiegabilmente possiede tanti biglietti e li vende a prezzi triplicati, talvolta anche quintuplicati”.