C’è il Giro d’Italia: il sindaco di Torre del Greco (Napoli), Giovanni Palomba, chiude le scuole. La città si prepara ad accogliere il passaggio della tappa con partenza e arrivo il prossimo 11 maggio da Napoli, frazione che nelle fasi conclusive porterà gli atleti nuovamente nel capoluogo campano, attraversando i comuni dell’area costiero-vesuviana. Il primo cittadino, con un’apposita ordinanza, evidenzia come ”sarà difficile per l’utenza scolastica, genitori, studenti, docenti e personale in generale, raggiungere gli istituti cittadini ubicati nel territorio comunale” e come si ritenga dunque necessario ”nell’interesse della comunità rappresentata e a tutela della sicurezza pubblica, disporre la chiusura degli istituti scolastici di ogni ordine e grado”.

Per molti studenti si tratterà di un anticipo di un lungo stop delle lezioni, visto che molte scuole cittadine saranno poi utilizzate per effettuare le operazioni di voto legate al primo turno delle elezioni amministrative, in programma domenica 14 e lunedì 15 maggio.

Sempre in relazione al transito della carovana del Giro d’Italia, dal Comune torrese sono arrivate anche le disposizioni di traffico relative sempre alla giornata di giovedì 11 maggio. In particolare, il dirigente del settore autonomo polizia municipale Salvatore Visone ha disposto che lungo le strade interessate dal transito dei ciclisti (via Nazionale da via Prota e via Purgatorio; via Purgatorio da via Nazionale alla Circumvallazione; via Circumvallazione da via Purgatorio e corso Vittorio Emanuele; corso Vittorio Emanuele dalla Circumvallazione fino ad Ercolano) sia sospesa temporaneamente la circolazione veicolare dalle 13:30 alle 18:00 e sia disposto il divieto di sosta su entrambi i lati delle carreggiate delle arterie interessate dalle 00:01 fino alle ore 18:00.