Chi non vorrebbe trascorrere un week-end in un’isola incantata situata in uno dei golfi più iconici d’Italia?

Capri è un luogo in cui il tempo sembra scorrere più lentamente e la bellezza naturale aiuta a rigenerare l’animo.

Non è un caso se l’isola è stata un’importante meta turistica fin dai tempi dell’antica Roma, quando l’imperatore Tiberio la scelse come sua residenza estiva. Oggi, Capri è visitata da migliaia di turisti ogni anno, attratti dalle sue splendide spiagge, dalle sue grotte marine, dalle sue montagne e dai suoi monumenti storici.

Come raggiungere Capri

L’opzione più semplice e usata per raggiungere Capri è quella di prendere un traghetto dal porto di Napoli, Sorrento o Positano.

I traghetti per Capri partono ogni giorno e impiegano circa 45 minuti da Napoli e Sorrento e circa 30 minuti da Positano.

La prenotazione dei traghetti per Capri può essere effettuata comodamente online in modo da comparare le varie soluzioni e scegliere quella più adatta alle proprie esigenze e al proprio itinerario di viaggio.

Cosa vedere

Una volta arrivati a Capri, ci sarà l’imbarazzo della scelta su cosa vedere e cosa fare, ma ci sono alcuni luoghi assolutamente da non perdere.

  • In primo luogo, c’è la Piazzetta, il cuore pulsante dell’isola, dove si concentrano negozi, bar e ristoranti. Qui si può godere dell’atmosfera animata e colorata di Capri, ammirando gli eleganti edifici storici e il via vai di capresi e vacanzieri.
  • Una delle attrazioni principali dell’isola è la famosa Grotta Azzurra, una grotta marina dove l’acqua è talmente cristallina che sembra emettere una luce azzurra. Si può entrare nella grotta solo con piccole barche e il momento migliore per visitarla è la mattina presto, quando il sole illumina l’acqua e la grotta risplende.
  • I Faraglioni di Capri sono un altro simbolo dell’isola e un luogo ideale per scattare foto suggestive. Queste tre formazioni rocciose sorgono dal mare a poca distanza dalla costa, e la vista che si gode dalla spiaggia di Marina Piccola è davvero spettacolare.
  • La Certosa di San Giacomo è un altro luogo imperdibile a Capri. Questo monastero del XIV secolo è stato trasformato in un museo che ospita opere d’arte e manufatti della storia dell’isola. Il museo è incastonato in un bellissimo giardino in cui è possibile ammirare una vista panoramica sul porto.
  • Inoltre, gli amanti dell’arte e della cultura, non possono perdersi Villa San Michele, una casa-museo costruita dal famoso scrittore svedese Axel Munthe. La villa si trova in cima a una collina e offre una vista mozzafiato sulla costa e sul Golfo di Napoli, oltre ad ospitare una ricca collezione di opere d’arte e reperti storici.
  • Infine, come non menzionare le numerose spiagge e calette, alcune delle quali accessibili solo via mare. Marina Grande, Marina Piccola e Punta Carena sono tra le più amate, grazie alle loro acque cristalline e ai caratteristici paesaggi.

Capri offre una vasta gamma di attività adatte a tutti i gusti: dalle escursioni in barca per esplorare la costa ai percorsi di trekking per raggiungere i luoghi nascosti, passando anche per il relax nelle spiagge incantevoli, lo shopping nelle boutique d’alta moda e la vivace vita notturna.