Oltre 1,3 tonnellate di sigarette di contrabbando delle marche “Marlboro” e “Winston” sono sequestrate dai finanzieri del Comando Provinciale di Napoli in un capannone, utilizzato come deposito clandestino, individuato a Boscoreale, in provincia di Napoli. L’attenzione dei finanzieri del Nucleo di Polizia economico finanziaria di Napoli, che stavano monitorando l’area oplontina, è attirata da due persone intente a caricare scatole di cartone su due automezzi nel piazzale antistante un fabbricato. I controlli hanno così consentito di scoprire che quelle scatole contenevano sigarette e che nel capannone ce ne erano per un valore di mercato pari a circa 200mila euro.

Le due persone intente a caricare gli automezzi, entrambi di Torre Annunziata e con precedenti specifici per fatti di contrabbando, sono finiti arrestati e messi ai domiciliari e giudicati con il rito per direttissima.