All’ospedale di Boscotrecase, situato all’ asl Napoli 3 sud -una delle più popolose d’italia, si sta negando il diritto alla sanità pubblica- dichiara durante la presentazione della sua interrogazione in aula il senatore del M5s Orfeo Mazzella. Circa 1 milione di cittadini residenti e 300 mila abitanti che da oltre un anno non vedono la possibilità di avere il ripristino del pronto soccorso.

È passato un anno infatti dalla nostra denuncia ed oggi mi sento dire che ci vorranno ulteriori 4 mesi. È forse arrivato il momento di mettere in discussione alcuni punti dell’intero sistema nazionale visto che un pronto soccorso, riservato alle urgenze e alle emergenze non funziona . Ad oggi il governo non solo non ha emanato nemmeno un provvedimento strutturale sui pronto soccorso – continua Mazzella ma non ha mai affrontato nemmeno il problema principale : l’aumento del personale. Non servirà spostare il personale da un ospedale all’altro depauperando altri presidi ospedalieri se non si fa un intervento mirato.