Si chiama Bactrocera dorsalis ed è una mosca orientale della frutta, una specie polifaga, altamente invasiva, di origine asiatica. Sta causando seri danni ai prodotti alla frutta del territorio campano e, in particolare, nell’area della piana vesuviana e nolana. Ed è per questo che la Regione Campania ha deciso di contrastare la sua proliferazione, nominando il Comune di Palma Campania capofila per un piano di intervento territoriale.

Il Servizio Fitosanitario Regionale, circa due mese fa, ha provveduto a incaricare il Comune di Palma Campania, quale comune capofila dell’area infestata, della redazione e l’attuazione del P.I.T Piano di Intervento Territoriale per il contrasto alla diffusione della “Bactrocera Dorsalis”.

Il Comune sta predisponendo la bozza dell’atto di costituzione del partenariato con gli altri sette comuni della zona rossa (oltre a Palma Campania ci sono San Giuseppe Vesuviano, San Gennaro Vesuviano, Ottaviano, Liveri, Domicella, Carbonara e Nola) che sarà approvato dalle singole Amministrazioni e successivamente sottoscritto. Il Comune capofila attiverà le necessarie procedure contabili ed amministrative per la redazione l’approvazione e l’attuazione del Piano di Intervento Territoriale, in modo da avviare una concreta azione di contrasto contro la mosca “assassina” della frutta della zona vesuviana e nolana.

Il sindaco

Spiega il sindaco Nello Donnarumma: «La valorizzazione e la tutela del territorio passano anche attraverso azioni del genere e attraverso la sinergia tra le istituzioni: ringraziamo la Regione Campania per averci assegnato questo importante compito, che porteremo avanti con senso di responsabilità e dialogando proficuamente con gli altri Comuni».

I dettagli del progetto saranno illustrati sabato 11 marzo alle 17.30 nel corso di un convegno denominato “Tuteliamo il nostro territorio” che si terrà presso il polo “Alla corte del gusto” nell’area pip di via Novesche. Interverranno il sindaco Nello Donnarumma, l’assessore alle attività produttive Luigi Albano, l’assessore all’agricoltura Giuditta Simonetti, il sindaco di Sant’Anastasia Carmine Esposito, il presidente della commissione agricoltura al Senato, senatore Luca De Carlo. Moderatrice sarà Diletta Iervolino, saranno presenti le associazioni categoria.