Più grande e lussuosa l’auto e più grande sarà il grado di inciviltà commessa. Ormai è diventato quasi un assioma per le strade cittadine dove ogni giorno pedoni, disabili e mamme con i passeggini diventano ostaggi degli incivili della sosta selvaggia. Lo scandalo è maggiore se i protagonisti dei parcheggi improbabili sono proprietari di veicoli extra-lusso che appartenendo a categorie socio-economiche superiori dovrebbero dare ben altri esempi. L’ultimo caso a Napoli si è verificato al Corso Meridionale, come segnala un residente al deputato dell’alleanza Verdi-Sinistra Francesco Emilio Borrelli, dove una Ferrari è stata parcheggiata sulle strisce pedonali (sbiadite ma pur sempre visibili) e a ridosso della rampa per disabili.

“Anche oggi il Corso Meridionale è off-limits per disabili e mamme con il passeggino. Poi ovviamente se uno ha una Ferrari crede che possa parcheggiare dove gli pare. “- ha dichiarato il segnalante. “Non è una regola ma spesso il grado di prepotenza e di menefreghismo aumenta col valore dell’auto. Questo accadde perché certa gente avendo raggiunto un certo successo economico (è da vedere poi in quale modo) pensa di essere padrona indiscussa delle strade e che ogni cosa gli sia dovuta e concessa. E’ tempo di farla finita, è tempo di combattere questa inciviltà dilagante in maniera seria e concreta come chiediamo da anni.”- le parole di Borrelli.