In questi giorni, il Sud Italia è investito da una forte ondata di maltempo che sta causando gravi problemi in molte regioni. La Protezione Civile ha diramato un avviso di allerta meteo rossa per la Sicilia orientale, con la possibilità di temporali, nubifragi e nevicate nelle zone collinari. In molte città, tra cui Troina, le scuole di ogni ordine e grado sono schiuse per tutelare la pubblica e personale incolumità dei cittadini e degli studenti. La situazione non è migliore in Calabria, dove la Protezione Civile ha emesso un avviso di allerta arancione per Reggio Calabria e la città metropolitana. E’ previsto il rischio di temporali, nubifragi e nevicate nelle zone collinari, oltre a venti forti e mareggiate sulle coste esposte. Il sindaco facente funzioni di Reggio Calabria ha disposto la chiusura delle scuole cittadine di ogni ordine e grado.

Anche il Basso Molise è interessato dal maltempo con la neve che ha colpito diversi paesi, tra cui Larino, Santa Croce di Magliano e Casacalenda. I sindaci dei rispettivi comuni hanno disposto la chiusura delle scuole per la giornata di giovedì 9 febbraio e l’attivazione di mezzi spargisale per scongiurare il pericolo dovuto al ghiaccio sulle strade.

In queste regioni è importante prestare attenzione alle indicazioni della Protezione Civile e seguire le raccomandazioni per la sicurezza. Si raccomanda di non mettersi in viaggio se non strettamente necessario e di evitare di uscire di casa se possibile. In caso di emergenza, è sempre meglio chiamare il numero unico di emergenza 112.