Il cimitero di Pompei avrà presto 533 nuovi loculi e 105 ossari per i cittadini che vorranno onorare i propri cari defunti. Il progetto, che prevede un investimento di oltre 2 milioni di euro, è stato appena approvato dal Parco Archeologico. Dopo 12 anni di silenzio sull’argomento da parte delle precedenti amministrazioni cittadine, l’amministrazione di Carmine Lo Sapio ha risposto alle esigenze dei familiari dei defunti. Il sindaco ha dichiarato di essere felice di aver mantenuto l’impegno preso con la città, nonostante i numerosi vincoli che “pesano” su Pompei.

Il progetto prevede inoltre la modifica del regolamento del cimitero, che stabilisce la costruzione di tombe tutte uguali nelle dimensioni e nel colore del marmo. Questo consentirà una maggiore armonia estetica e una maggiore facilità di manutenzione. Il sindaco Lo Sapio ha dichiarato: “In campagna elettorale ho anticipato che la mia amministrazione avrebbe onorato la memoria dei defunti. Promessa mantenuta”.

A breve saranno pubblicati il bando di assegnazione e la gara d’appalto per i lavori, che avranno inizio non appena saranno assegnate le risorse. I lavori di costruzione dei nuovi loculi e ossari saranno eseguiti da professionisti qualificati, utilizzando materiali di alta qualità e rispettando tutte le norme di sicurezza. Inoltre, gli interventi prevedono la riqualificazione delle parti comuni del cimitero, tra cui la messa in sicurezza e il restauro della chiesa madre, chiusa da più di un decennio a causa della sua inagibilità.

I nuovi loculi saranno costruiti con lastre di marmo bianco di Carrara, per conferire un’estetica pulita e raffinata. Le lampade votive avranno tecnologia a led per risparmiare energia e mantenere una maggiore sicurezza. Inoltre, il verde del cimitero sarà curato con la piantumazione di circa 60 nuovi cipressi, che conferiranno un’atmosfera più accogliente e serena ai visitatori.