Ieri sera a Napoli due episodi di aggressione a minorenni, che hanno causato ferite e traumi ai giovani vittime. Il primo episodio è avvenuto intorno alle ore 23 in via Enrico De Marinis, dove un 14enne è finito attaccato da altri giovani suoi coetanei. La motivazione sembra essere uno sguardo di troppo. Il 14enne è finito medicato sul posto per un trauma cranico non commotivo e poi affidato ai suoi genitori. L’altro episodio è avvenuto a mezzanotte in via San Carlo, dove due minorenni di 17 anni sono picchiati e feriti da un gruppo di coetanei armati di armi bianche. Trasportati all’ospedale Vecchio Pellegrini, i due sono curati per ferite multiple alla coscia, mano e collo e hanno una prognosi di 10 giorni.

I Carabinieri sono intervenuti in entrambi i casi e stanno conducendo indagini per ricostruire l’accaduto e identificare i responsabili. Questi episodi di violenza a danno di minorenni sono particolarmente preoccupanti e richiedono un’azione rapida e decisa da parte delle autorità competenti per prevenire ulteriori casi e garantire la sicurezza dei giovani nella città.