Il Governo italiano sta lavorando a delle misure di sostegno per far fronte ai costi dell’energia a partire da aprile. Circa 21 miliardi su 35 dell’ultima legge di Bilancio sono stati stanziati per contrastare l’aumento dei prezzi dell’energia, soprattutto per i primi tre mesi del 2023. Tra le misure attuali ci sono il taglio degli oneri di sistema, l’Iva al 5% e i crediti d’imposta per le imprese e i bonus sociali. Tuttavia, queste misure saranno probabilmente sostituite da nuove forme di sostegno. Il ministro dell’Economia, Giancarlo Giorgetti, ha confermato che il Governo interverrà prima del primo di aprile per prorogare le misure di mitigazione dei prezzi per famiglie e imprese, probabilmente in una forma diversa rispetto a quella attuale.

Mentre ci si prepara per queste nuove misure, il prezzo del gas sta calando sul mercato di Amsterdam, il che dovrebbe portare a un taglio delle bollette del prossimo mese. Il future per consegna a febbraio è sceso a 54,35 euro al megawattora, il che rappresenta un calo del 4,1% rispetto al mese precedente. Questo dovrebbe garantire un sollievo per le famiglie e le imprese che hanno visto aumentare i costi dell’energia negli ultimi mesi.

I colossi

Inoltre, Plenitude, la controllata di Eni, sta andando incontro ai clienti in difficoltà nei pagamenti di luce e gas. L’azienda ha stipulato un accordo con i rappresentanti delle associazioni del Consiglio nazionale dei consumatori e degli utenti (Cncu) per consentire ai propri clienti – famiglie, condomini e piccole imprese – di rateizzare le fatture emesse nel corso del primo semestre 2023, con rate variabili in funzione dell’importo e senza interessi né spese.

In generale, il Governo sta cercando di trovare delle soluzioni per alleviare la pressione sui costi dell’energia per le famiglie e le imprese, sia attraverso la proroga di misure di sostegno, sia attraverso l’intervento di aziende come Plenitude. Il calo del prezzo del gas sul mercato di Amsterdam rappresenta un ulteriore aiuto per le famiglie e le imprese in difficoltà.