Coldiretti, l’associazione nazionale degli agricoltori, ha lanciato un allarme a causa delle temperature calde e anomale che stanno attualmente colpendo l’Italia. Queste temperature stanno causando danni irreparabili alle coltivazioni, in particolare ai famosi friarielli, una verdura tipica della cucina napoletana utilizzata per preparare piatti come le salsicce e i friarielli, e diverse specie di fiori.

Secondo Coldiretti, le alte temperature stanno causando una rapida maturazione delle colture e un aumento delle malattie fungine, che stanno compromettendo la produzione di questi prodotti. Inoltre, le piogge scarse o assenti stanno rendendo difficile l’irrigazione delle colture, aggravando ulteriormente la situazione.

Coldiretti sottolinea l’importanza di questi prodotti per la cucina e l’economia italiana e chiede alle autorità di prendere in considerazione i danni causati dal cambiamento climatico e di introdurre misure per mitigare gli effetti delle temperature anomale sull’agricoltura e sulla produzione alimentare.

L’allarme di Coldiretti ci ricorda l’importanza della resilienza e la necessità di adottare pratiche agricole sostenibili per mitigare gli effetti del cambiamento climatico sull’agricoltura e sulla produzione alimentare.