I Carabinieri del Comando Provinciale di Foggia e del Gruppo Tutela della Salute di Napoli hanno eseguito una misura cautelare a carico di 30 persone, per i reati di maltrattamenti aggravati, sequestro di persona, violenza sessuale, favoreggiamento personale ed altro ancora su persone in condizioni di incapacita’ e/o di inferiorita’ fisica o psichica, ricoverate presso una struttura sociosanitaria-riabilitativa.

Le indagini condotte dai Carabinieri del Comando Provinciale di Foggia e del Gruppo Tutela della Salute di Napoli, sotto la direzione della Procura della Repubblica di Foggia, sono state essenziali per scoprire questi abusi e portare i responsabili alla giustizia. La combinazione di indagini tradizionali e tecniche ha permesso di raccogliere prove sufficienti per incriminare queste 30 persone.

E’ importante che continuino ad essere prese misure per garantire che questi abusi non accadano di nuovo in futuro. E’ importante che le strutture sanitarie e socio-sanitarie siano soggette a rigorosi controlli per assicurare che i pazienti siano trattati con rispetto e dignità. In generale, è importante che tutti siamo vigili e attenti alle segnalazioni di abusi e maltrattamenti su persone vulnerabili e che si faccia il possibile per proteggere e assistere queste persone.