Addio a Nonna Giovanna. La 91enne, molto popolare su TikTok, è stata trovata carbonizzata dopo essere caduta dentro il caminetto acceso nella sua casa a Navacchio, frazione del comune di Cascina (Pisa). Il cadavere di Giovanna Capobianco è stato trovato dalla figlia, che ha chiamato il 118 in un tentativo di soccorso inutile. Un colpo di sonno o un malore potrebbero aver provocato la perdita di equilibrio dell’anziana che è finita nel camino, le cui fiamme non le hanno lasciato scampo. Al momento dell’incidente domestico – nella serata di mercoledì 23 novembre – era sola nell’abitazione in via di Visignano.

La figlia è rientrata verso le 20 e la sorte le ha riservato una scena di uno strazio infinito, come racconta “Il Tirreno”. Sul posto sono arrivati i carabinieri per ricostruire per quello che è stato possibile la dinamica dell’incidente casalingo. Nessun mistero apparente, ma il pubblico ministero di turno Aldo Mantovani ha disposto l’autopsia.

Chi era

Giovanna Capobianco, originaria di Sora (Frosinone), grazie al nipote Nicola Pazzi, attore 27enne con l’Accademia del comico a Milano alle spalle, era diventata un fenomeno di TikTok. I siparietti con Nicola l’avevano proiettato nell’empireo delle anziane influencer, ricorda sempre “Il Tirreno”, con battute in vernacolo e scherzi quotidiani e il telefonino, con decine di migliaia di followers.

Aveva anche un profilo Facebook, Nonna Giovanna: aveva conquistato i social con i suoi travestimenti e il suo slang toscano-ciociaro. «Vi garbo in versione Holly & Benji? Oggi mi so messa a gioà cor mi nipote, io di punta, lui in porta, e n’ho fatti tanti go eh! Ho 90 anni, ma che me ne frega, io finché ce la faccio mi diverto!» era uno dei suoi dialoghi con il pubblico. Quasi 400mila fan e 370mila follower su TikTok, 17mila su Instagram (10mila solo nel primo anno nel 2018).