Trovato il corpo del piccolo Mattia, in un campo a Castelleone di Suasa. A dare l’allarme il proprietario del terreno. l corpo e’ stato trovato dai carabinieri, su segnalazione di un cittadino. Il campo dove e’ stato rinvenuto, e’ adiacente al fiume Nevola. I resti sono in avanzato stato di decomposizione. Per l’identificazione saranno necessari autopsia ed esame del Dna, che la Procura avrebbe gia’ disposto.

Era a diversi chilometri dal punto in cui era scomparso il corpo di Mattia, ritrovato oggi in un campo da un contadino che ha poi avvisato i Carabinieri. Il corpo era ad un centinaio di metri dall’alveo del fiume Nevola. La zona dove e’ stato ritrovato e’ quella di Trecastelli, dove l’alluvione del 15 settembre aveva provocato una vittima, distante diversi chilometri dal punto in cui l’auto con a bordo Mattia e la mamma Silvia Mereu e’ stata travolta dall’acqua.