Tragedia nella notte a Latina. Una ragazza di ventisei anni, Francesca Testana, residente ad Aprilia, è morta intorno all’1.30 mentre si trovava nella discoteca El Paso di via Missiroli. Inutili i tentativi del 118 di rianimarla. La giovane è deceduta poco dopo essersi sentita male. Secondo le prime informazioni, la giovane avrebbe avuto un arresto cardiaco, così come refertato dal personale medico intervenuto. Sul caso indagano i carabinieri del comando provinciale di Latina.

La ragazza era mamma di due bambini

 

La ventiseienne di Aprilia, morta nella notte in una discoteca d Latina per arresto cardiaco, era madre di una bambina e di un bambino. Sul decesso la Procura di Latina ha aperto una inchiesta affidata al sostituto procuratore Claudio De Lazzaro. A quanto si apprende verranno disposti degli accertamenti per comprendere la causa del decesso.

E’ accaduto tutto intorno all’una. Francesca T. stava ballando con un gruppo di amiche quando è crollata a terra. «E’ stato fulmineo – raccontano dal locale El Paso – è caduta a terra mentre ballava sul palco». Attorno alla ragazza c’erano decine di giovani. Sul locale, che d’estate è all’aperto, è calato il silenzio. «I nostri addetti sono intervenuti immediatamente. In sala c’erano anche un infermiere e un giovane medico. Abbiamo provato a rianimarla». Nel frattempo nel locale nei pressi di Borgo Piave, all’ingresso di Latina, sono arrivati i sanitari del 118. «Hanno provato in ogni modo a rianimarla per oltre mezz’ora con massaggio cardiaco e defibrillatore» racconta la titolare.

Tutto inutile. Francesca non si è più ripresa. La sorella, i suoi amici erano disperati. I presenti hanno assistito alla scena pregando che la ragazza si riprendesse.