Divieto temporaneo di balneazione lungo l’intero specchio d’acqua antistante Marina Grande, a Sorrento. E’ quanto prevede l’ordinanza sindacale firmata oggi, resa necessaria a seguito dei rilievi effettuati dall’Arpac il 10 agosto scorso, che hanno rilevato percentuali di inquinamento oltre la norma. A pesare sull’esito delle analisi, i nubifragi che da giorni stanno interessando la penisola sorrentina, che hanno generato una situazione eccezionale di criticita’ del sistema fognario locale e del relativo impianto di depurazione, entrambi gestiti dalla Gori, con conseguente sovraccarico degli impianti e l’apertura dei ‘troppo-pieno’. Dopo controlli che la societa’ sta effettuando in queste ore con i propri tecnici, dopo altre analisi,il provvedimento sara’ immediatamente revocato.

Intanto la capitaneria di Porto ha salvato otto persone in difficolta’ su una barca a vela al largo di Porto cesareo in provincia di Lecce, costa ionica. Il Maltempo che si e’ abbattuto nelle ultime ore nella provincia, ha causato un repentino cambio delle condizioni del mare. A mezzo miglio dall’isola grande o Isola dei conigli, la barca a vela e il suo equipaggio erano in difficolta’ per il mare in burrasca. E’ stato uno degli occupanti a lanciare il May Day chiedendo aiuto. I militari sono giunti a bordo delle loro motovedette, hanno recuperato gli occupanti portandoli verso la terraferma, il natante e’ stato invece a riprotetto verso il molo.