Home Cronaca Investito con la mamma in vacanza, muore bimbo napoletano di 11 anni

Investito con la mamma in vacanza, muore bimbo napoletano di 11 anni

Una mamma e suo figlio di 11 anni investiti mentre attraversavano via Appia nel territorio del comune di Terracina, in provincia di Latina. Il ragazzino è finito sbalzato per diversi metri per il violento impatto con l’auto: quando l’ambulanza del 118 è giunta sul posto, al personale sanitario le sue condizioni sono apparse da subito gravissime. Trasportato a sirene spiegate all’ospedale Fiorini di Terracina, da qua è stato immediatamente disposto il trasporto a bordo di un’eliambulanza al Bambino Gesù di Roma nel tentativo di salvarlo. Quando è arrivato nel nosocomio della capitale l’undicenne era già in coma, e nonostante gli sforzi dei medici è morto poco dopo a causa dei traumi riportati.

Addio Romeo

L’incidente è avvenuto all’esterno del ristorante “La Capannina”, nel tratto urbano di via Appia, dove sono giunte le forze dell’ordine che hanno eseguito i rilievi del caso. Il bambino, originario di Napoli, si trovava in villeggiatura con la mamma. Da quanto si apprende il suo nome era Romeo Golia e da qualche anno aveva perso il padre. Alla guida della Peugeot che ha travolto il bambino uccidendolo, un ragazzo poco più che maggiorenne, residente a Fondi che si è fermato a prestare soccorso.

Trattenuto e sottoposto ai test per alcol e droga, sarebbe stato positivo a quello per gli stupefacenti. Nelle prossime ore sarà iscritto al registro degli indagati con l’accusa di omicidio stradale da parte della Procura di Latina che ha aperto un fascicolo d’inchiesta.

 

Questo sito utilizza i cookie indicati nella privacy policy.
Nel pannello potrai ottenere maggiori informazioni e selezionare le categorie di cookie di cui accetti l’utilizzazione.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy
Exit mobile version