È una vicenda dolorosa la morte sul lavoro di un operaio avvenuto lunedì a Pistoia in un cantiere stradale. Lo sottolinea il sindaco Alessandro Tomasi esprimendo vicinanza alla famiglia di Vincenzo Visone, 45 anni, originario della Campania, precisamente del Napoletano. «Vincenzo Visone è morto tragicamente nella giornata di ieri mentre stava lavorando – afferma il sindaco -. Al momento dell’incidente le lavorazioni erano sospese e il lavoratore si trovava sulla strada all’esterno dell’area transennata, per le normali attività. È stato investito sulla strada da un camion ed è morto in ospedale per le lesioni subite».

Dell’incidente riporta oggi La Nazione spiegando che l’uomo stava sistemando alcune transenne all’esterno di un cantiere inattivo nella frazione di Chiazzano. Durante questa operazione di riordino, viene ricostruito, è stato investito sulla strada da un camion. Portato d’urgenza al pronto soccorso a Firenze, è morto alcune ore più tardi per le lesioni. «Un’altra morte sul lavoro per la nostra città. A Vincenzo, la sua famiglia e i suoi colleghi, va il cordoglio mio e di tutta l’amministrazione comunale», commenta Tomasi.