Decreto Aiuti bis è stato approvato e ha previsto misure su sconti e bonus, oltre che su stipendi e pensioni. Per capire come avvantaggiarci delle novità da esso apportate, occorre fare una panoramica sui benefici che si possono richiedere.

Per finanziare il decreto si sono stanziati ben 17 miliardi di euro. Si tratta di un investimento finalizzato a supportare, a diversi livelli, i cittadini, in questo momento di grossa inflazione. Il decreto, comunque, è in fase di approvazione. La settimana prossima arriverà in Parlamento per la conversione in legge. Vediamo, quindi, quali sono i bonus e sconti conseguibili grazie a questo ennesimo provvedimento.

ai: lavoratori stagionali, precari, cassintegrati a zero ore, lavoratrici in maternità. Il bonus verrà erogato a ottobre.

Per ottenerlo basterà:

1) autodichiarare di non aver già beneficiato dell’indennità;

2) di essere stati destinatari di eventi con copertura di contribuzione figurativa integrale da parte dell’INPS.

Gli altri bonus

Vi saranno, poi, altri bonus per i collaboratori sportivi e per i centri SPA. Verrà confermato, inoltre, il bonus psicologo, che consente di ottenere fino a 600 euro per le sedute di psicoterapia.

La somma percepibile varia in base all’ISEE, nel modo che segue:

1) 600 euro con ISEE fino a 15.000 euro;

2) 400 euro con ISEE tra 15.000 e 30.000 euro;

3) 200 euro con ISEE tra 30.000 e 50.000 euro.

I beneficiari riceveranno uno sconto di massimo 50 euro a seduta. L’INPS, invece, provvederà al rimborso a favore dei professionisti che abbiano aderito all’iniziativa.

La domanda si potrà presentare a partire dal 25 luglio fino al 24 ottobre, nei seguenti modi:

1) sul sito dell’INPS;

2) chiamando il Contact Center al numero verde gratuito 803.164 da rete fissa o al numero 06/164164, a pagamento, da rete mobile.

Tra gli sconti e bonus che si possono ottenere abbiamo anche il bonus sociale, riconosciuto automaticamente in bolletta. Esso ha visto un ampliamento della sfera dei beneficiari, grazie al decreto Energia, del 21 marzo 2022. Quest’ultimo ha innalzato il limite ISEE per ottenere lo sconto, da 8.265 euro a 12.000 euro.

Quali sconti e bonus si possono ottenere con il decreto Aiuti Bis

Infine, il decreto Aiuti ha operato un ampliato ulteriore della platea dei beneficiari del bonus sociale, estendendolo:

1) a persone con disabilità;

2) a chi ha utenze nelle isole minori non interconnesse o soggette a calamità;

3) agli over 75.

Ancora, tra gli aiuti fruibili abbiamo il bonus trasporti, consistente in un buono che può coprire fino al 100% della spesa. Esso è riconosciuto nel limite massimo di 60 euro per beneficiario.

Inoltre, serve a coprire l’acquisto fatto entro il 31 dicembre 2022 di un abbonamento. Importante, infine, è utilizzarlo entro il mese di emissione altrimenti scatta l’annullamento. Bisogna presentare la domanda a partire da settembre ed entro il 31 dicembre 2022.

fonte proiezionidiborsa.it