Gli agenti del Commissariato di San Giuseppe Vesuviano hanno effettuato un controllo presso un locale adibito ad ambulatorio medico in via Marciano a Striano. Qui cui hanno accertato che un uomo aveva allestito uno studio ortopedico dove esercitava la professione. Benché privo di qualsiasi autorizzazione e titolo accademico. Nel locale gli operatori hanno rinvenuto numerose attrezzature e strumenti generalmente utilizzati dagli ortopedici. Mentre l’uomo era in possesso di 3.400 euro in contanti. Inoltre, all’interno di una cassaforte presso la sua abitazione, hanno rinvenuto e sequestrato altri 28.000 euro.

L’uomo, un 44enne oplontino, è finito denunciato per esercizio abusivo della professione medica. Non è certamente il primo caso simile e non sarà sicuramente l’ultimo. Quelli degli abusi della professione medica resta una ferita ancora aperta.