Home Articoli in Evidenza San Giuseppe Vesuviano, neonata va in arresto cardiaco: salvata

San Giuseppe Vesuviano, neonata va in arresto cardiaco: salvata

Una bimba di 7 mesi salvata questa dal 118 a San Giuseppe Vesuviano. La piccola, cardiopatica, aveva una frequenza cardiaca di 270 battiti al minuto. Poi è finita in arresto durante il trasporto al Santobono ma l’infermiere e l’autista soccorritore sono riusciti a rianimarla. Una volta stabilizzata, a portarla in tempo al Pronto Soccorso di Nola. La madre della bimba aveva allertato il 118 nella tarda serata chiedendo aiuto per la figlia. La piccola era già in cura al Monaldi per una patologia cardiaca. Sul posto l’ambulanza “India” di Nola, non medicalizzata. Ma era l’unica disponibile al momento, della postazione Nola dell’Asl Napoli 3 Sud. Quando il mezzo di soccorso è arrivato, una decina di minuti per coprire quasi 30 chilometri, la situazione era disperata.

Per l’intervento il responsabile del 118 dell’Asl Napoli 3, Salvatore Criscuolo, ha conferito un encomio all’infermiere Francesco Venere e all’autista soccorritore Nicola Perna. Le motivazioni: “per avere dimostrato – si legge – alta dedizione e spiccata prontezza d’animo in tale circostanza chiaramente impegnativa sia per l’aspetto pratico sia per l’aspetto emotivo”. Una neonata salvata dalla prontezza dei due.

Questo sito utilizza i cookie indicati nella privacy policy.
Nel pannello potrai ottenere maggiori informazioni e selezionare le categorie di cookie di cui accetti l’utilizzazione.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy
Exit mobile version