Ottaviano, assolto Armando Santelia, ex dirigente dell’ufficio tecnico del Comune. Lo stesso vale per l’imprenditore Pasquale Annunziata e per due suoi collaboratori, Gino Tecchia e Michele Iovino. Per loro un procedimento penale al tribunale di Nola. Il giudice ha accolto le richieste dei legali e deciso che «Il fatto non sussiste». Tutto risale all’estate del 2017, cinque anni fa quando gli investigatori trovarono pratiche considerate false ed effettuate da Santelia. Era lui ad aver dato il via libera ad opere di somma urgenza a carico del Comune. Quei lavori però non sarebbero mai portati a termine o eseguiti in parte. Per Santelia c’era anche l’accusa di aver favorito lo sversamento dei rifiuti sulla vecchia ferrovia insieme al titolare della ditta incaricata dai lavori.

Tutto smontato dalla sentenza. L a difesa ha dimostrato che i lavori sono stati effettivamente fatti secondo il capitolato. Quanto ai rifiuti, tutti i rilievi hanno dimostrato che si trattava di rifiuti già da tempo presenti lì, nulla di nuovo era stato sversato. Ma ci sono voluti cinque anni.