Taniche e bottiglie di plastica. Nei giorni del grande caldo, in un grosso centro della provincia di Napoli, Marano, oltre 57 mila abitanti in totale, continuano da almeno tre mesi i pesanti disagi per i residenti. Niente acqua o solo con continue interruzioni per circa 30 mila persone che vivono nei quartieri periferici e nella zona alta della citta’. Ancora non risolto il guasto idrico della centrale idrica. Gli interventi di riparazione finora messi in campo non hanno risolto il problema.

I cittadini sono esasperati, chiedono una azione risolutiva che consenta di porre fine all’emergenza. E nel frattempo l’unica possibilita’ di approvvigionamento arriva dalle autobotti.