Ha riportato gravi ustioni l’uomo che l’altra notte e’ stato aggredito da uno sconosciuto a Frattamaggiore, nel Napoletano. La vittima e’ un 39enne del posto che ha riferito che mentre si trovata in strada, poco prima dell’una, e’ stato avvicinato da uno sconosciuto. Dapprima gli ha riversato addosso del liquido infiammabile e poi ha accesso il fuoco. Un’aggressione che sarebbe avvenuta senza alcun motivo. Il 39enne ha cercato di spegnere il fuoco ma ha riportato delle ustioni su gran parte del corpo. Poi e’ corso in casa dove c’era il fratello che lo ha accompagnato all’ospedale “San Giovanni di Dio” di Frattamaggiore dove ha ricevuto le prime cure. Sul posto che e’ recata una volante del locale commissariato di polizia.

L’uomo, N. L., 36 anni, del posto, di professione “svuota cantine“, è soccorso da alcuni passanti e portato a bordo di un’ambulanza al vicino ospedale San Giovanni di Dio. Qui i sanitari ne hanno deciso il ricovero presso il centro grandi ustionati, dapprima al Cardarelli e poi a quello di Bari.