«Spiacevole constatare che lungo il sentiero numero 11 continuano a gettarsi rifiuti di ogni specie, nonostante la presenza di cestini. Facile lamentarsi della presenza dei rifiuti quando troppo spesso ci si volta dall’altra parte di fronte a fenomeni simili». Con queste parole dall’assessorato all’ecologia del comune di Terzigno denunciano il prosieguo della pratica per nulla edificante di liberarsi in maniera irregolare e irrispettosa dei rifiuti anche in pieno Parco Nazionale del Vesuvio. «In via Emblema – hanno continuato dall’assessorato – si è provveduto alla rimozione straordinaria dei rifiuti abbandonati. Questa settimana si è provveduto inoltre a un riassetto del territorio, rimuovendo gli ingombranti in diverse parti del paese. Ciononostante, continua l’abbandono selvaggio di rifiuti e ingombranti vari. Per questo motivo sono programmati per le prossime settimane nuovi interventi di rimozione straordinaria».

Oltre alle operazioni straordinarie continua su tutto il territorio del comune vesuviano il taglio dell’erba. Particolarmente necessario in questo periodo dell’anno. Dopo via Puccini e via Luigi Einaudi, effettuato in corso Enrico de Nicola, via Mazzei, parte di via Zabatta, via delle Vigne e via Allocca.