«Sono contenta di essere qui sul palco con il ministro Di Maio, perché quando si è con persone perbene non esistono le cose ibride. Noi non precludiamo il dialogo con nessuno». Così la senatrice del gruppo misto Sandra Lonardo Mastella, che ieri sera ha condiviso il palco con il ministro degli Esteri Luigi Di Maio a Somma Vesuviana. Insieme per la chiusura della campagna elettorale del candidato a sindaco Salvatore Di Sarno.

A sostegno del sindaco uscente, ricandidatosi alla fascia tricolore, ci sono sette liste. Tra le quali il Movimento 5 stelle e la civica «Somma al centro» sostenuta da Lonardo. «Lo dico a Di Maio e a chi come lui è al Governo – ha aggiunto la senatrice, moglie del sindaco di Benevento Clemente Mastella – basta con le liste fatte nelle sedi politiche. Ci vuole il protagonismo della gente, bisogna puntare sulle preferenze».

Lonardo, infine, ha sottolineato che voterà «si ai cinque referendum». «Non auguro a nessuno quello che ho passato io – ha concluso – la legge Severino sarebbe subito da abolire».