Bonus occhiali da vista 2022. E’ una delle agevolazioni pensate dal governo per contrastare gli effetti economici della Pandemia, soprattutto per le famiglie con un reddito più basso. Il bonus è destinato a tutti coloro che dovranno acquistare un nuovo paio di occhiali o lenti a contatto. Purché siano necessari per la correzione di difetti visivi. Il primo requisito per l’accesso a questa misura di sostegno è  la presentazione di una dichiarazione Isee inferiore a 10 mila euro. Con riferimento all’anno 2022 ma ai redditi e giacenze medie fino al 31 dicembre 2020.

Nel bonus è compresa anche la detrazione per gli occhiali da vista e per le visite oculistiche, sono compresi anche i costi delle montature e delle lenti a contatto. Questi possono esseri inseriti, senza problemi, nel modello 730/2022. Vengono considerate anche le spese mediche e sanitarie. In aggiunta, a determinate condizioni, il Bonus può essere richiesto anche senza prescrizione medica.

Come richiederlo

Non appena attivo, il Bonus vista 2022 consentirà di ottenere un voucher per un importo di 50 euro che potrà essere utilizzato come sconto immediato, praticato dall’esercente al momento dell’acquisto dei dispositivi medici adibiti alla correzione della vista, ovvero di un nuovo paio di occhiali (o lenti da vista) oppure di un set di lenti a contatto. Affinché il Bonus sia valido, sarà indispensabile che l’esercente rilasci uno scontrino fiscale “parlante”, ovvero con: il nome del cliente che ha richiesto il beneficio e la dichiarazione che il prodotto acquistato abbia il marchio CE.

Fonte tag24.it