I carabinieri della compagnia di Sorrento hanno arrestato per rissa aggravata 4 persone e denunciata a piede libero un’altra. I militari, durante la notte tra il 30 aprile e il primo maggio, sono intervenuti in una discoteca a via Santa Maria della Pietà. Hanno constatato che poco prima una persona sulla cui identità sono ancora in corso indagini aveva colpito più volte con un coltello a serramanico un 29enne di Pimonte. La vittima soccorsa e portata presso il locale ospedale per ferite al torace e alle braccia in prognosi riservata ma non in pericolo di vita. Le immediate indagini dei carabinieri hanno permesso di arrestare il 38enne stabiese e già noto alle forze dell’ordine Catello Cesarano, il 41enne Carmine Marra. Anche lui di Castellammare e già noto alle forze dell’ordine. E due incensurati di Pimonte rispettivamente di 29 e 28 anni.

I 4 sono ritenuti gravemente indiziati della rissa avvenuta poco prima all’interno della discoteca. Per lo stesso reato denunciato a piede libero anche un altro incensurato di Pimonte – ha 24 anni – rimasto ferito con lesioni da arma da taglio giudicate guaribili in 20 giorni. L’arma utilizzata per ferire la vittima tuttora ricoverata è stata sequestrata e verrà sottoposta ad accertamenti.