Ginecologo dell’ospedale di Nocera Inferiore indagato perchè avrebbe fatto partorire sette donne, mentre era positivo al Covid-19. L’indagine condotta dai carabinieri della stazione vede il professionista accusato di aver violato un regio decreto. E’ in materia di tutela della salute. I riscontri legati alla sua presenza in sala operatoria sono acquisiti grazie alla verifiche di certificazioni e documentazione utile ai singoli interventi, così come registri, intorno alla fine del mese di novembre del 2020. L’indagine, non ancora conclusa, era partita a seguito di una serie di attività di verifiche dopo la raccolta di alcuni elementi ritenuti meritevoli di approfondimento. A riportarlo è Salerno Today.

A confermare la presenza del medico in reparto sarebbero state anche le stesse pazienti, una volta sentite dai carabinieri, nella fase preliminare dell’inchiesta. Tutte le donne sentite dai carabinieri, tuttavia, godono di ottima salute. Nessuna di loro ha contratto il virus.